venerdì 8 agosto 2014

Falla 1 e 1/2 e ....

Ecco cosa stiamo preparando...

In questi giorni stiamo testando il FUM bowden..

ve lo ricordate?
La versione archiviata come funzionante per il sistema bowden ma mai pubblicata, presto vedrà la luce sotto licenza GPL.

Il progetto e' in openscad e sarà disponibile dentro la cartella del github della falla 3d, nei prossimi giorni.


Qualche settimana fa prima del periodo "ferie agostiane" ho concluso il mio 4' workshop della falla3d ... è per questo che mi sono rimesso a sviluppare ancora la stampante in vista della MakerFaire di NewYork e quella di Roma...

ecco quali sono i progetti in atto:

- implementeremo il FUM-Bowden ( già predisposto a 4 colori) ... abbiamo già ordinato una Duet per fare test... per poi passare a per avere 4 colori/motori su singolo hot end.

- per errore abbiamo preso 2 ventole 30x30x10 .... quindi abbiamo deciso dopo qualche test di fare un nuovo sistema di raffreddamento ... molto più performante ...sempre plug-n-play...




- Le nuove guide sono veramente eccezionali... le abbiamo testate ieri... 
Per quanto riguarda i magneti abbiamo migliorato il montaggio... per le nuove versioni..
occorre che il profilo stampato infili molto bene... con i magneti al suo interno, e prima di tutte le operazioni và fatto una passata di silicone (proprio un velo) per evitare di sentire il rumore dei magneti durante il movimento degli assi... 
per qualche foto in anteprima vi devo dare instagram http://instagram.com/jake_falaschi non so come buttare i link qui..

mentre nella settimana di ferragosto mi concentrerò su cosa portare alla makerFaire di NY... ci saranno "belle" sorpresine.. hehehe!

- Mauro Manco sta lavorando a una mini Fa)(a... - obbiettivo WORKSHOP di 1gg.
sulla base della Fa)(a originale (movimento assi su guide magnetiche..) ma con area di stampa ridotta e dimensioni veramente record sia di pezzi da stampare che di hardware da comprare... adatta a tante persone che vogliono iniziare con la stampa 3d ma non vogliono affrontare la costruzione da Zero (senza esperienza) di una stampante come la Fa)(a che per le sue caratteristiche e' più adatta ad un pubblico...diciamo con esigenze da smanettone/progettista...








- Gianluca Pugliese (fablab Torino) e' entrato ufficialmente nel team Fa)(a 3d e si sta occupando dello sviluppo di una versione che presenteremo a NY...

- Gian Luigi Perrella (un signore che ha partecipato ad un workshop Fa)(a 3d a roma) ha fatto una cosa spettacolare... un modulo che si attacca alla usb di arduino e che replica una porta Com via wifi... costo veramente imbarazzante. (tipo 20 euro)

- Silvio Tassinari (fablab RomaMakers) mi sta aiutando giornalmente a risolvere tutti i problemi legati alla gestione di nuovi ordini e nuove fasi di sviluppo e di montaggio della macchina durante i workshop per rendere il più facile e divertente possibile i nostri/vostri incontri hehe

- Fiore Basile al fab di Cascina sta oramai da qualche settimana tagliando a laser i futuri pezzi per i prossimi workshop...(perché li ho ridisegnati tutti ... con tutti gli incastri...) solo gli angolari... (attualmente sto lavorando sulle guide..sempre con interno in nylon) vogliamo facilitare l'operazione di montaggio e preparazione workshop... 



stampa 3d angolari 8 ore

Taglio laser angolari 35 min... capite bene..


- detto questo... stiamo già lavorando per sviluppare anche una DLP... certo... non abbiamo i mezzi che ha sharebot ..con persone dedicate... ma state tranquilli che qualcosa tiriamo fuori...

- Tradurremo il sito anche in Tedesco.. ( scelto per ultimo...appositamente)

- l'obbiettivo e' quello... spero si sia capito, di creare un network di persone che riesce a costruire la macchina e ad organizzare AUTONOMAMENTE corsi nella propria zona...guadagnare soldini e possibilmente reinvestirli nella propria zona ( proprio per questo abbiamo scelto i fablab come canale preferenziale)

- non chiediamo royality non chiediamo niente... anzi... se avete modifiche FATELE e condividetele... !!!!!! 

- spero "a breve" sara' possibile acquistare tagli laser della macchina e altri accessori ... da un servizio e-commerce nuovo che ha voluto appoggiarci in questa strada.. 

e' una sfida ehhe.. ma finchè ci regge la pompa... diamo GAS.

p.s. scusate per gli errori ma sapete sketch up queste cose le gestisce un pelo male... (pensate che bestemmie tiro ...io che sono abituato in opescad...)

p.s.(2) Mentre ero al FablabRomamakers sono stato intervistato da unoMattina (servizio andato in onda oggi 08/08) ... cagate.... ma io mi sono divertito a sentire gli strilli del "regista" che neanche sapeva come si chiamava il cameraman...(lo chiamava camera 1 come se ci fossero 400 telecamere...) 
e che mi ha fatto cambiare la bellezza di 3 magliette... alla fine sono andato in onda con quella con cui vado a letto... bah...

qui il video ... di rai 1 al minuto 38

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2014-08-08&ch=1&v=400922&vd=2014-08-08&vc=1





il regista a cui piacciono le mie magliette.



martedì 3 giugno 2014

Fa)(a 3D .... inMOVIMENTO...


Iniziamo .. mi scuso per non aver scritto molto in questo periodo ma come si dice dalle mie parti,
"mi sono fatto un culo come una capanna"....

Tutto nasce dagli sbrocchi con la Prusa i3... mi dispiace dirvelo ma e' una macchina che si porta dietro troppi problemi irrisolti.
- wobble su z.
- pezzi si rompono facilmente.
- esteticamente troppo aperta.. ( cavi e cinghie tutto a vista..)
- Serrare le cinghie e' sempre un problema... sulla X poi... non se ne parla.
- endstop Z incredibilmente posizionati ovunque e ovunque toccano qualcosa e si muovono.
- a meno che non si usi un sistema Bowden il peso dell'estrusore ha un azione torcente sull'asse X,




facendo inclinare anche se di pochi gradi l'estrusore nei confronti del piano ( non si ha mai una perpendicolarità perfetta, che garantisce il comportamento e i calcoli dei vari slicer su flusso di filamento accelerazioni etc...etc)
- alimentatore sempre tra le balle, e ancora fili in giro.
Ok, basta.

Ve lo ricordate questo?


in questo momento ero veramente stanco di diventare matto con i vari cavi...ma mentre stavo eseguendo questi test.. nel fablab contea nasceva il progetto Fa)(a 3D.




Come nelle migliori tradizioni, una volta ultimata, ha iniziato a viaggiare.
Insieme siamo stati alla mostra dell'artigianato di firenze , bellina, ci siamo divertiti, purtroppo pero' lo spazio concesso per 4 fablab forse era un po pochino...



in compenso alla birreria c'era più posto a disposizione hehehehe


Tornato dalla mostra sono ripartito alla volta di Roma.... a portare la bestiola al FabLab Roma makers

in treno... durante il viaggio ..

Stazione Tuscolana.


dove abbiamo fatto una settimana di test intensivi.. 
dove ho illustrato le caratteristiche e il progetto.
anche se emozionato... ma qualcosa ho detto....

Dopo l'esperienza romana, la stampante e' rientrata alla base, e insieme a silvio abbiamo iniziato a organizzare in parallelo i 2 workshop quello di Roma e quello di Contea.

La settimana scorsa ha stampato per 5 gg di fila... senza un minimo sussulto, senza nessun errore.
Ora la domanda e'... come posso fare a fargli fare qualche cosa di incredibilmente lungo e complesso dalla durata di tutto il piatto?
un pezzo in abs stampato con il filamento da 3mm 10 ore di stampa per 3d hubs

un vaso di passatempo in PLA con estrusore per filo da 1.75........


Se mi suggerite appena ho finito di stampare i pezzi per il workshop .. giuro che stampo tutto. ahahah

silvio la farà bella.. così dice..


ah.. la start Up poi.....fatela voi.
;)








lunedì 28 aprile 2014

Falla! costruisci e stampa!


Dopo una lunga assenza di post dal blog ......


Ho l'onore di presentarvi il progetto " Falla ! "che si scrive Fa)(a!

Fa)(a! project


Si tratta di un progetto di una stampante 3d con costi estremamente ridotti senza compromessi in termini di affidabilita' scalabilita' e modularita'.

Fa)(a! 3dprinter


Alcuni un po' di storia....

La stampante e' una derivazione di una vecchia relase della Mondrian, il progetto l'ho sviluppato interamente dentro il fablab contea, la progettazione durata 5 mesi ha visto partorire ben 68 relase interne con modifiche strutturali e funzionali al progetto originale.

Dettagli tecnici......

Ecco qui elencato le principali caratteristiche per ordine di importanza:

1- Scorrimento assi X e Y su guide a levitazione magnetica (magneti neodimio) su guaine in nylon.

2- Capacita' di stampa DOPPIA ESTRUSIONE di tutti i materiali in commercio sia 1.75mm che 3mm... (ABS,PLA,NYLON,PVA,HIPS,PLAsoft.....ecc ecc)

3- Semplice plug per inserimento estrusori con connettore 9 pin.

4- Scorrimento asse Z su 4 barre da 5mm

5- Scalabile fino a 1000cm x 70cm x 70cm

6- Semplicita' di montaggio, la stampante si monta con 2 brugole e 1 chiave per dadi da M5.

7- Endstop integrati nel blocco estrusore

8- Cablaggio stampante ed alimentatore a scomparsa integrato nelle barre e completamente stampabile

Ecco qualche screenshot con qualche foto in anteprima in attesa del sito ufficiale del progetto educational che coinvolgera' diversi fablab italiani e che la vedra' come protagonista...

ah... mi dimenticavo...

Il progetto sarà completamente opensource (come fork della mondrian) e completo di bom list per l'acquisto dei materiali.
Il FabLab Contea aprira' le danze del workshop di "costruzione della stampante fino alla prima stampa" ....insieme ad altri fablab di altre zone d'italia la lista e le date sono ancora in definizione..
(sara' fatta sufficiente pubblicità ...con una pagina aggiornata dove si potra' individuare il workshop piu vicino)





+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
1
Nelle parti interne del profilato(abs-pla gialle) sono stati inseriti dei magneti al neodimio che contrastano quelli inseriti nelle parti che scorrono (nylon bianco) 

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
2

progettata per la Doppia estrusione ...a dire il vero per la quadrupla (aspettando elettronica...in grado di..)

Nel dettaglio 2 tipi di estrusore 0.5mm bowden per filo 1.75mm e 0.4mm MiniFala per filo 3mm 
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
3
sopra la rotella rossa si intravede il connettore da collegare per abilitare la stampa in questo caso dell' estrusore per il filamento da 3mm
i 2 fori per l'incastro per la sostituzione ultra fast dell''estrusore 

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
4
4 barre M5 per lo scorrimento di Z... per eliminare l'effetto WOOBS!
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
5
Grazie alla struttura fatta in profili 20mmx20mm e' scalabile fino a 1metro x 70cm x70cm solo sostituendo cinghie e barre... quando vuoi...
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
6

Ecco cosa ti serve per montarla...

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
7
gli endstop X e Y sono integrati nel blocco estrusore... quindi non avrai nessun cavo in giro ... perche il cablaggio della stampante e'studiato nei minimi dettagli...
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
8

L'elettronica ha il suo posto e' ben areata con ventola di raffreddamento... e sulla sinistra hai il plug esterno per il cavo di alimentazione e l'interruttore che accende la stampante..

Ovviamente quando chiudi... tutto sparisce e i cavi convergono nella canaletta stampata per arrivare a i motori X e Y e agli estrusori...L'alimentatore invece e' nella parte antistante l'elettronica e ha le prese d'aria nella parte inferiore, per far lavorare la ventola dello stesso in maniera ottimale!

i cavi dell'endstop ottico per la Z spariscono nel profilo, e la regolazione dello stesso e' fatta sempre con la stessa brugola del montaggio sulla parte esterna del frame!





Colgo l'occasione per ringraziare Emmanuel Gilloz (autore della MONDRIAN) e il Fablab Roma Makers di garbatella che mi hanno supportato e sopportato fino allo stremo... ehhe !

giovedì 27 marzo 2014

Fum 3mm (update 11) official relase!

FUM 3mm



Finalmente...... ho pubblicato (sotto GNU GPL) 
tutti i file riguardanti il FUM (fala union mono), 
estrusore per REPRAP che permette di utilizzare 1 hotend con 2 colori/motori.(filamento da 3mm), 
il progetto e' fatto per essere replicabile tranquillamente in DiY... 
e facilmente adattabile a (quasi) tutte le stampanti 3d reprap...
 
in questo momento ho inserito un adattatore per la i3, 
ma nel github trovate i sorgenti .scad quindi se qualche smanettone vuole contribuire ci sono da fare degli adattatori per le altre stampanti...